Questo sito utilizza cookies per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK se ne accetta l'utilizzo. Maggiori informazioni al link Informativa Cookies | OK

Il letto del Piave

Il Fiume Sacro alla Patria, il Piave, venne chiamato così in virtù degli avvenimenti storici accaduti sulle sue sponde durante la Prima Guerra Mondiale. Fu teatro dei più sanguinosi scontri della Grande Guerra.
Ma il Piave, tradizionalmente la Piave per i bellunesi, è anche ricco di storie e leggende, fu anche grazie ad esso che fu possibile costruire Venezia. Gli zattieri facevano scivolare lungo il corso del fiume, che attraversa tutta la Valbelluna, i tronchi tagliati nei boschi di alta quota e destinati alla costruzione dei nobili palazzi veneziani.
E’ ricco di flora e fauna, e sulle sue rive è possibile scorgere caprioli, fagiani, lepri, rospi e una grande varietà di uccelli che si fermano ad abbeverarsi.
Soprattutto d’estate viene molto utilizzato anche dai bagnanti locali e dai turisti, che approfittano dei larghi argini per prendere il sole e fuggire dalla calura bagnandosi nelle fresche acque.



Scarica il file KML
Dolomiti Prealpi alcune offerte
Confetture di mela prussiana BIO
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Confetture cremose, adatte alla più tradizionale colazione con il pane caldo e il burro e altrettanto perfette per la preparazione e rifinitura di dessert semplici o elaborati.
prezzo 4.10 €
a confettura - minimo 4 confezioni
Archeoitinerario tra Feltre e Mel
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Il percorso avrà lo scopo di andare alla ricerca delle tracce più leggibili delle passate civiltà che hanno abitato i territori fra Feltrino e Valbelluna.
prezzo 10.00 €
per persona
Galleria d'arte Moderna Rizzarda di Feltre, tra arte e cultura
dal 20/12/2016 al 31/12/2017
Tra gli artisti compaiono Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, Egon Schiele, Adolfo Wildt, Felice Casorati e Gaetano Previati
prezzo 4.00 €
a persona
Segui Dolomiti Prealpi    
Programma di iniziative integrate per lo sviluppo dell'economia turistica delle Dolomiti e della montagna veneta. D.G.R. n. 2425 del 14/10/2010.