Questo sito utilizza cookies per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK se ne accetta l'utilizzo. Maggiori informazioni al link Informativa Cookies | OK

In biposto in parapendio dal Monte Avena

prezzo 80.00 €

Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici


di Buy Dolomiti Travel di Met srl con sede in via Armellina 57, 32027 San Donà di Piave (VE), P. Iva IT04110760271, iscritta nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Belluno, iscrizione presso il REA n. BL - 98215, e-mail pec: met@pec.cgn.it, e-mail: sartori@m-e-t.it, in persona del legale rappresentante, Signor Marco Sartori (di seguito „Organizzatore“).

 

1.Oggetto del contratto

1.1. Le presenti condizioni generali regolano la vendita di pacchetti turistici tra l’Organizzatore di viaggio e il turista, che dichiara espressamente di compiere l’acquisto per fini che non rientrano nel quadro della sua attività commerciale, industriale, artigianale o professionale (di seguito denominato “Cliente”). I pacchetti turistici riguardano escursioni plurigiornaliere nell’area delle Prealpi Dolomiti.

 

2.Fonti normative

2.1. La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata:

dal capo I, titolo VI (artt. 32 - 51 e successive modifiche) del D.Lgs. n. 79/2011 (di seguito denominato „Codice del Turismo“);

Legge n. 1084/1977, di ratifica ed esecuzione della Convenzione Internazionale relativa al contratto di viaggio (CCV) del 23 aprile 1970, ai sensi dell’art. 3, co. 2 del Codice del Turismo e solo in quanto applicabile.

 

3.Nozione di pacchetto turistico

3.1. Ai sensi dell’art. 34 del Codice del Turismo, i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze, i circuiti tutto compreso, le crociere turistiche, risultanti dalla combinazione di almeno due degli elementi di seguito indicati, venduti od offerti in vendita ad un prezzo forfetario:

- trasporto;

- alloggio;

- servizi turistici non accessori al trasporto o all'alloggio di cui all'articolo 36 del Codice del Turismo, che costituiscano, per la soddisfazione delle esigenze ricreative del turista, parte significativa del pacchetto turistico.

 

4.Definizioni

4.1. Ai fini delle presenti condizioni generali si intende per:

“organizzatore di viaggio”: il soggetto che si obbliga, in nome proprio e verso corrispettivo forfetario, a procurare a terzi pacchetti turistici, realizzando la combinazione degli elementi di cui al precedente art. 3, o offrendo al turista, anche tramite un sistema di comunicazione a distanza, la possibilità di realizzare autonomamente ed acquistare tale combinazione;

“intermediario”: il soggetto che, anche non professionalmente e senza scopo di lucro, vende, o si obbliga a procurare a terzi pacchetti turistici realizzati ai sensi del precedente art. 3 verso un corrispettivo forfetario o singoli servizi turistici disaggregati;

“turista”: l'acquirente, il cessionario di un pacchetto turistico o qualunque persona anche da nominare, purché soddisfi tutte le condizioni richieste per la fruizione del servizio, per conto della quale il contraente principale si impegna ad acquistare senza remunerazione un pacchetto turistico;

“sito”: tutto ciò contenuto sul sito web all’indirizzo www.veneziadolomiti.com

 

5.Obblighi informativi

5.1. Buy Dolomiti Travel di Met srl con sede in via Armellina 57, 32027 San Donà di Piave (VE), P. Iva IT04110760271, iscritta nel Registro delle imprese della Camera di Commercio di Belluno, iscrizione presso il REA n. BL - 98215, e-mail pec: met@pec.cgn.it, e-mail: sartori@m-e-t.it,, in persona del legale rappresentante, Signor Marco Sartori. riconosciuta con determinazione costitutiva n. 2165 del 04/12/2012 dalla Provincia di Belluno ai sensi della legge regionale n. 04.11.2002 e successive modificazioni artt. 65-66.

 

Polizza assicurativa di responsabilità civile n. 111122540 stipulata con l’assicurazione Allianz Spa.

 

I parametri e criteri di adeguamento del prezzo del viaggio sono indicati all’art. 8 delle presenti condizioni generali.

 

Le modalità e condizioni di sostituzione del Cliente sono regolate all’art. 12 delle presenti condizioni generali.

 

6.Prenotazioni e conclusione del contratto

6.1. La conferma della prenotazione avviene, attraverso l’invio di una mail da parte dell’organizzatore, con il pagamento della caparra. L’accettazione della prenotazione si intende perfezionata, con conseguente conclusione del contratto, solo nel momento in cui l’Organizzatore invierà relativa conferma al Cliente, a mezzo sistema telematico, del voucher di prenotazione.

6.2. Il voucher di prenotazione contiene i seguenti elementi: nomi dei gruppi o dei clienti, data del soggiorno con indicazione espressa della data di check-in e check-out, struttura ricettiva e stanza/e prenotata con relativo servizio incluso, descrizione delle prestazioni del pacchetto, nonché contenuto e tipo delle prestazioni prenotate, prezzi, supplementi e riduzioni. 

6.3. Il Cliente accetta le presenti condizioni di viaggio e le riconosce come vincolanti anche in nome e per conto dei partecipanti indicati.

6.4. Ai sensi dell’art. 32, comma 2 del Codice del Turismo, si comunica che nel caso di contratti conclusi a distanza o al di fuori dei locali commerciali (da intendersi come da definizione contenuta nell’art. 45 del D.Lgs. 206/2005), è escluso il diritto di recesso previsto e disciplinato dagli artt. 52 e ss. del Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005).

6.5. Tutti i prezzi si intendono in Euro o nella valuta indicata e comprendono l'imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge. Accordi accessori e modifiche al contratto di viaggio stipulato, richiedono una conferma per iscritto da parte dell’Organizzatore.

6.6. Ai fini delle presenti condizioni generali, le relative comunicazioni vengono inviate al Cliente all’indirizzo e-mail da questi indicato al momento della prenotazione. Tali comunicazioni si intendono come conosciute dal Cliente, qualora vengano inviate correttamente all’indirizzo e-mail di cui sopra.

 

7.Pagamenti

7.1. Il pagamento della prestazione avviene all’atto della prenotazione tramite carta di credito o bonifico bancario.

7.2 Il saldo del prezzo si considera avvenuto quando le somme pervengono all’Organizzatore.

7.3. Ogni modifica della prenotazione su richiesta del Cliente intervenuta dopo la conferma della stessa, comporta l’addebito di spese amministrative e di gestione pratica pari ad € 50,00.

 

8.Prezzo

8.1. Il prezzo del pacchetto turistico è determinato nel contratto, con riferimento a quanto indicato sul sito e non potrà essere revisionato, se non in diminuzione per effetto del verificarsi di quanto all’art. 9 delle presenti condizioni generali.

8.2. I prezzi sono espressi in euro.

 

9.Modifiche del pacchetto turistico prima della partenza

9.1. Qualora l’Organizzatore abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto prima della partenza, ne dà immediato avviso in forma scritta al Cliente via e-mail, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue, ai sensi dell’art. 8 delle presenti condizioni generali.

9.2. Ove il Cliente non accetti tale proposta di modifica, potrà recedere, senza pagamento di penali, ed avrà diritto a quanto previsto nell'articolo 42 del Codice del Turismo, fermo restando che in nessun caso la somma dovuta dall’Organizzatore al Cliente ai sensi della richiamata disposizione di legge potrà essere superiore al doppio degli importi di cui il Cliente sarebbe in pari data debitore – secondo quanto previsto dal successivo art. 11.2 delle presenti condizioni generali – in caso di proprio recesso.

9.3. Il Cliente deve comunicare la propria scelta all'Organizzatore entro 2 (due) giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l'avviso relativo alla modifica. In difetto di comunicazione entro il suddetto termine, la modifica si intende accettata.

 

10.Modifiche del pacchetto turistico dopo la partenza

10.1. Quando, per qualsiasi ragione escluso il fatto proprio del turista, una parte essenziale dei servizi previsti dal contratto non può essere effettuata dopo la partenza, l'Organizzatore predispone adeguate soluzioni alternative per la prosecuzione del viaggio programmato non comportanti oneri di qualsiasi tipo a carico del Cliente, oppure rimborsa quest'ultimo nei limiti della differenza tra le prestazioni originariamente previste e quelle effettuate.

 

11.Diritti del Cliente in caso di recesso o annullamento del pacchetto turistico

11.1. Quando il Cliente recede dal contratto nei casi previsti dal precedente art. 9, o il pacchetto turistico viene cancellato prima della partenza per qualsiasi motivo, tranne che per colpa del Cliente, questi avrà diritto, ai sensi dell’art. 42 del Codice del Turismo, alternativamente:

  1. ad usufruire di un altro pacchetto turistico di qualità equivalente o superiore senza supplemento di prezzo o di un pacchetto turistico qualitativamente inferiore, previa restituzione della differenza del prezzo;
  2. al rimborso della somma di danaro già corrisposta, entro 7 (sette) giorni lavorativi dal momento del recesso o della cancellazione.

In nessun caso la somma dovuta dall’Organizzatore al Cliente ai sensi della richiamata disposizione di legge potrà essere superiore al doppio degli importi di cui il Cliente sarebbe in pari data debitore – secondo quanto previsto dal successivo art. 11.2 delle presenti condizioni generali – in caso di proprio recesso

11.2. Al Cliente che receda dal contratto al di fuori delle ipotesi di cui al comma precedente, saranno addebitati il costo individuale di gestione pratica, come da punto 7.3, l’eventuale corrispettivo di coperture assicurative o per altri servizi già resi, imputati al momento della conclusione del contratto, nonché una penale nella misura di seguito indicata:

  1. Recesso fino a 28 gg. prima dell'inizio del viaggio: 20% sul prezzo complessivo di viaggio;
  2. Recesso da 27 a 14 gg. prima dell'inizio del viaggio: 30% sul prezzo complessivo di viaggio;
  3. Recesso da 13 a 8 gg. prima dell'inizio del viaggio: 50% sul prezzo complessivo di viaggio;
  4. Recesso da 7 a 4 gg. prima dell'inizio del viaggio: 70% sul prezzo complessivo di viaggio;
  5. Recesso dal 3° giorno prima dell'inizio del viaggio oppure “No-Show”: 90% sul prezzo complessivo di viaggio;
  6. Interruzione del viaggio intrapreso: 100% sul prezzo complessivo di viaggio.

 

12.Cessione del contratto – Modifiche contrattuali su richiesta del Cliente

12.1. Il Cliente non può sostituire a sé un terzo nei rapporti derivanti dal contratto.

12.2 Resta salva la facoltà di cessione del contratto, nell’ipotesi di impossibilità di usufruire del pacchetto turistico, nel qual caso la cessione stessa deve intendersi regolata dall’art. 39 del Codice del Turismo, e dunque dovranno sussistere tutte le seguenti condizioni:

  1. a) il Cliente informi l’Organizzatore per iscritto almeno 4 giorni lavorativi prima della data fissata per la partenza, indicando contestualmente le ragioni della sostituzione e le generalità del cessionario;
  2. b) il cessionario soddisfi tutte le condizioni per la fruizione del servizio, quali – a mero titolo esemplificativo – i requisiti relativi al passaporto, ai visti, ai certificati sanitari;
  3. c) i servizi medesimi o altri servizi in sostituzione possano essere erogati a seguito della sostituzione;
  4. d) il sostituto rimborsi all’organizzatore tutte le spese aggiuntive sostenute per procedere alla sostituzione, nella misura che gli verrà quantificata prima della cessione.

12.3 Il cedente ed il cessionario sono solidalmente responsabili per il pagamento del prezzo nonché degli importi di cui al precedente punto 12.2, lettera d).

12.4 In relazione ad alcune tipologie di servizi, può verificarsi che un terzo fornitore di servizi non accetti la modifica del nominativo del cessionario, anche se effettuata entro il termine di cui al precedente punto 12.2 lett. a). L’Organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’Organizzatore alle parti interessate prima della partenza.

 

13.Obblighi del Cliente

13.1. Il Cliente, nonché le persone iscritte dallo stesso come partecipanti al viaggio, dovranno essere muniti di valido passaporto o di carta di identità e di ogni altro documento di viaggio fosse necessario.

13.2. I Clienti dovranno inoltre attenersi all’osservanza delle regole di normale prudenza e diligenza, a tutte le informazioni fornite loro dall’Organizzatore, nonché ai regolamenti, alle disposizioni amministrative o legislative relative al pacchetto turistico.

13.3. I Clienti saranno chiamati a rispondere di tutti i danni che l’Organizzatore dovesse subire anche a causa del mancato rispetto degli obblighi sopra indicati.

13.4. Il Cliente è tenuto, ai sensi dell’art. 48 del Codice del Turismo, a fornire all’Organizzatore tutti i documenti, le informazioni e gli elementi in suo possesso utili per l’esercizio del diritto di surroga di quest’ultimo nei confronti dei terzi responsabili del danno.

13.5. Il Cliente è sempre tenuto ad informare l’Organizzatore, al momento della prenotazione, di eventuali sue esigenze o condizioni particolari (quali gravidanza, intolleranze alimentari, disabilità, ecc.) ed a specificare espressamente la richiesta di relativi servizi personalizzati, che potranno formare oggetto di accordi specifici sulle modalità del viaggio, sempre che ne risulti possibile l’attuazione.

 

14.Regime di responsabilità

14.1. L’Organizzatore risponde dei danni arrecati al Cliente in caso di mancato o inesatto adempimento delle prestazioni contrattualmente dovute, sia che le stesse vengano effettuate personalmente dall’Organizzatore, sia che vengano fornite da soggetti terzi, conformemente alle disposizioni menzionate qui di seguito.

14.2. L’Organizzatore è esonerato da responsabilità, quando prova che la mancata o inesatta esecuzione del contratto è imputabile al Cliente (ivi comprese iniziative autonomamente assunte da quest’ultimo nel corso dell’esecuzione dei servizi turistici) o è dipesa dal fatto di un terzo a carattere imprevedibile o inevitabile, ovvero da un caso fortuito o di forza maggiore.

14.3. Nel caso in cui l’inadempimento o la inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico non sia di scarsa importanza ai sensi dell’art. 1455 del codice civile, il Cliente può chiedere, oltre ed indipendentemente dalla risoluzione del contratto, un risarcimento del danno correlato al tempo di vacanza inutilmente trascorso ed all’irripetibilità dell’occasione perduta.

14.4. Il danno derivante alla persona dall’inadempimento o dall’inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico è risarcibile secondo le norme stabilite dalle convenzioni internazionali, di cui sono parte l’Italia o l’Unione europea, che disciplinano le singole prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico, così come recepite nell’ordinamento italiano.

14.5. L’Organizzatore risponde entro l’ambito della responsabilità di un buon commerciante della diligente preparazione del viaggio, dell’accurata scelta e controllo dei fornitori di servizi, nonché della correttezza della descrizione dei servizi previsti.

14.6. Persone minorenni possono partecipare ad un viaggio solo se accompagnate da persona legalmente responsabile.

14.7. Il Cliente risponde affinché la propria condizione di salute, nonché quella delle persone dallo stesso iscritte come partecipanti al viaggio, siano adeguate alle esigenze del viaggio.

 

15.Limiti al risarcimento

15.1. Il risarcimento del danno dovuto dall’Organizzatore per danni diversi da quelli alla persona, derivanti dall’inadempimento o dall’inesatta esecuzione delle prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico, non potrà essere superiore a quanto previsto dalle convenzioni internazionali che disciplinano le prestazioni che formano oggetto del pacchetto turistico e dagli articoli 1783 e 1784 del codice civile.

 

16.Reclami

16.1. Il Cliente è tenuto a contestare ogni mancanza nell’esecuzione del contratto mediante tempestiva presentazione di reclamo, affinché l’Organizzatore vi possa porre tempestivamente rimedio.

16.2. Il Cliente può altresì sporgere reclamo mediante l’invio di raccomandata o di altri mezzi che garantiscono la prova dell’avvenuto ricevimento, all’Organizzatore, entro 10 (dieci) giorni lavorativi dalla data di rientro nel luogo di partenza.

16.3. La mancata presentazione del reclamo può essere valutata ai fini dell’articolo 1227 del c.c.

 

17.Assicurazioni

17.1. Nei pacchetti non sono previste assicurazioni, se non appositamente dettagliate e descritte.

17.2 È possibile e consigliabile stipulare, al momento della prenotazione, polizze assicurative contro le spese derivanti dall’annullamento del pacchetto, dagli infortuni e/o malattie che coprano anche le spese di rimpatrio e per la perdita e/o danneggiamento del bagaglio. Nel caso in cui il Cliente si avvalga di tale facoltà, i diritti nascenti dai contratti di assicurazione devono essere esercitati dai viaggiatori esclusivamente nei confronti delle Compagnie di Assicurazioni stipulanti, poiché i medesimi sono titolari dei diritti in essi garantiti, alle condizioni e con le modalità previste nelle polizze medesime, come esposto nelle rispettive condizioni di polizza.

 

18.Risoluzione delle controversie

18.1. Ai sensi dell’art. 67, co. 2 del Codice del Turismo, il Cliente ha la facoltà di ricorrere a procedure di negoziazione volontaria o paritetica o alla procedura di conciliazione innanzi alle commissioni arbitrali o conciliative per la risoluzione delle controversie tra imprese e consumatori inerenti la fornitura di servizi turistici istituite ai sensi dell'articolo 2, comma 4, lettera a), della legge 29 dicembre 1993, n. 580.

18.2. Nella procedura di conciliazione i Clienti hanno facoltà di avvalersi delle associazioni dei consumatori. Tale procedura di conciliazione è disciplinata dagli articoli 140 e 141 del Codice del Consumo (D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206).

18.3. Ai sensi di quanto previsto dal Regolamento UE n. 524/2013, l’Organizzatore informa il Cliente che agisce come consumatore che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/. La piattaforma ODR costituisce un punto di accesso per i consumatori che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti dai contratti di vendita o di servizi online. A tal fine, si comunica che l’indirizzo di posta elettronica dell’Organizzatore è grmsrls@pec.cgn.it.

18.4. Qualora la controversia non sia stata risolta bonariamente, la stessa potrà essere portata in qualunque momento alla cognizione esclusiva del Foro nel cui circondario ha il proprio domicilio il Cliente, se ubicato nel territorio dello Stato, secondo quanto previsto dall’art. 66-bis del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206; nell'ipotesi in cui il Cliente non rivesta lo status di consumatore finale si conviene che ogni controversia, anche in deroga alle norme relative alla competenza territoriale, sarà di esclusiva competenza del Foro di Belluno.

 

19.Legge applicabile e rinvio

19.1. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana.

19.2. Per quanto qui non espressamente disposto, valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto e, in ogni caso, le norme del Codice Civile e del Codice del Turismo.

 

20.Disposizioni finali

20.1. Il presente contratto abroga e sostituisce ogni accordo, intesa, negoziazione, scritta od orale, intervenuta in precedenza tra le parti e concernente l’oggetto di questo contratto.

20.2. L’eventuale invalidità o inefficacia di talune clausole non inficia la validità dell’intero contratto.

20.3 Il Cliente si impegna a non fornire false informazioni, esonerando espressamente l’ Organizzatore da ogni conseguenza pregiudizievole dovesse derivare a quest’ultimo in caso di dichiarazioni mendaci.

20.4 Il Cliente dichiara, ai sensi e per gli effetti degli artt. 38 e 47 del DPR 28.12.2000 n. 445, di essere consapevole delle conseguenze anche penali previste in caso di dichiarazioni mendaci degli artt.75 e 76 del medesimo DPR.

 

21.Informazione obbligatoria ai sensi dell’art. 17 della Legge n. 38/2006

La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all'estero.

 

Ai sensi e per gli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c., il Cliente dichiara di aver attentamente letto il contratto e di approvare espressamente le seguenti clausole:

art. 7 (Pagamenti), art. 11 (Diritti del Cliente in caso di recesso o annullamento del pacchetto turistico), art. 12 (Cessione del contratto – Modifiche contrattuali su richiesta del Cliente), art. 13 (Obblighi del Cliente), art. 14 (Regime di responsabilità), art. 15 (Limiti al risarcimento), art. 18 (Risoluzione delle controversie), art. 19 (Legge applicabile e rinvio).

 

21.Autorizzazione privacy.

Il Cliente dichiara di essere stato informato che, ai sensi del D. Lgs. 196/03 e s.m.i., i dati forniti dal Cliente potranno formare oggetto di trattamento nel rispetto di detta normativa.

Titolare del trattamento, ai sensi del Codice Privacy, è la società Met s.r.l., con sede legale in via Armellina 57, 32027 San Donà di Piave (VE), P. Iva IT04110760271. Tali dati verranno utilizzati per la registrazione, conclusione, gestione ed esecuzione del contratto da parte della Società medesima. I dati potranno essere altresì forniti ai soggetti delegati dalla società Met Società a Responsabilità Limitata per la fruizione dei servizi che compongono il pacchetto turistico e la loro gestione; tali soggetti cureranno la gestione dei dati ai soli fini sopraindicati in relazione alla Società. Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza degli stessi e sarà effettuato dalle persone fisiche espressamente incaricate ai sensi del Codice privacy. Il Cliente può ottenere in qualsiasi momento le informazioni di cui all’art. 7 del Codice privacy ed esercitare i relativi diritti inviando lettera raccomandata a: Met Società a Responsabilità Limitata, con sede legale in via Armellina 57, 32027 San Donà di Piave (VE). In relazione al trattamento dei dati personali il Cliente esprime liberamente il proprio consenso al trattamento.

Dolomiti Prealpi alcune offerte
Vacanza alla scoperta della Valbelluna e dell'Alpago - Cansiglio
dal 01/07/2018 al 2020-12-31
Immergiti per una vacanza in un mondo non ancora toccato dal turismo di massa e dove la natura è incontaminata e selvaggia, scoprendo l’enogastronomia rurale
prezzo 756.00 €
A persona (il pacchetto è per due persone e personalizzabile)
Il gusto della Valbelluna
dal 01/07/2018 al 2020-12-31
3 giorni intensi e gustosi alla ricerca dei sapori rurali della Valbelluna e dell'Alpago
prezzo 396.00 €
A persona (il pacchetto è per due persone e personalizzabile
Galleria d'arte Moderna Rizzarda di Feltre, tra arte e cultura
dal 20/12/2016 al 2018-12-31
Tra gli artisti compaiono Giovanni Fattori, Telemaco Signorini, Egon Schiele, Adolfo Wildt, Felice Casorati e Gaetano Previati
prezzo 4.00 €
a persona


Segui Dolomiti Prealpi    
Programma di iniziative integrate per lo sviluppo dell'economia turistica delle Dolomiti e della montagna veneta. D.G.R. n. 2425 del 14/10/2010.